S-meter per apparati con indicazione digitale o mancante

Qui sotto, lo schema di un indicatore a lancetta bufferizzato, adatto ad essere installato sugli apparati privi di indicatore

Le 3 resistenze non sono critiche, io ho usato 10 Kohm, il trimmer serve a regolare il fondo scala e dipende dallo strumento 4,7 kohm è sufficiente, il condensatore elettrolitico 4,7 MF 16 Volt va benissimo e per il milliamperometro usatene uno robusto (0,1 - 1 mA fondo scala) ricordatevi di usare collegamenti con cavo schermato e di inserire una ferrite per bloccare la RF, il tutto alimentato da una comune pila da 9 Volt.

Montate il circuito su una basetta millefori, collegatelo al Vostro apparato sul segnale di C.A.G. o in parallelo al segnale dell'indicatore a segmenti, per la taratura utilizzate un segnale che arrivi con una intensità oltre il fondo scala del vostro apparato e regolate il trimmer per il fondo scala del milliamperometro, attenuate il segnale di input e osservate il comportamento del Vostro indicatore, se possedete un generatore potete tarare la scala dello strumento in intensità di campo.

NOTA - Cosi' come è progettato non appena lo alimentate, se l'input non è collegato all'apparato, l'indice devierà al fondo scala, ciò è indicazione di buon funzionamento, la caratteristica è stata voluta per segnalare che il circuito è acceso e scollegato. Se preferite che l'indicazione a circuito scollegato sia ZERO collegare tra l' input e la massa una resistenza di 100 Khom e l'indicatore non si muoverà dallo zero, gli altri piedini non sono utilizzati, se volete stabilizzare ulteriormente il circuito collegate i piedini 6-7 tra loro e il piedino 5 con una resistenza da 100 Kohm a massa .